Il Teatro dei burattini

di Fulvio Cocuzzo

più ampio spazio è dedicato su

www.ilburattinaio.it

 

Arriva il burattinaio che monta accuratamente il suo teatrino, mentre i bimbi gli fanno da contorno. Per ingannare l'attesa  si discute sulla storia che sta per avere inizio. "C'e' Arlecchino, Pulcinella?" "E Pantalone lo hai portato?". "Certo, certo, ed ho portato anche Barbacuc, il cattivone"

 

     

     

       

 

 

Tutto e' pronto. Sta per cominciare lo spettacolo. Anche le mamme si siedono per ascoltare la storia meravigliosa di Arlecchino che, al servizio di Pantalone, ne combina di tutti i colori.

 

"Attento, attento Arlecchino, c'e' Barbacuc in giro" avverte Pulcinella.

 

"Ed io gli do una bastonata in testa" risponde Arlecchino.

 

Anche i bimbi aiutano Arlecchino a punire Barbacuc per tutte le cattiverie che ha combinato. E come in tutte le storie belle, i cattivi piangono, i buoni ridono. Evviva Pulcinella. Evviva Arlecchino

 

 

 

 

Si puo'chiamare lo spettacolo di Fulvio "favola interattiva"? In effetti anche il piccolo pubblico ha partecitato alla storia. I piu' attenti ricevono un premio direttamente dal burattinaio.

"Ciao ragazzi, alla prossima. Io torno a casa con il mio amico Fulvio" sembra dire Arlecchino.

 

 

Copyright 2001-2014 © Pretaonlus www.pretaonlus.it

pretaonlus @ gmail.com - fulviococuzzo@libero.it  tel. 347.5808721

\ Sito Promozionale di Cultura del  Basso Lazio dell' Associazione onlus PRETA - via Sotto le mura snc - 03041 Alvito (FR)

p.i. 02194120602